Far trasportare la propria auto incidentata

06/03/2019

Quando si guida una macchina, bisogna sempre aspettarsi a delle possibili disavventure. Ad esempio, l’automobile può spegnersi o peggio, subire un incidente relativamente grave che le impedisca di avanzare. In questo caso, una domanda viene subito in testa: come trasportare la propria automobile incidentata? La sola risposta a questa domanda è di ricorrere al servizio di un professionista specializzato nel trasporto di auto in panne o incidentate. Perché fare ricorso al servizio di un professionista? Quali sono i criteri da considerare per scegliere l’azienda alla quale fare appello? Qual è la procedura da seguire per disporre l’ordine?

Trasporto di auto incidentate: l’importanza di fare ricorso a un professionista

Se avete subito un incidente e dovete trasportare la vostra automobile incidentata in un garage, dovete per forza di cose fare ricorso a un professionista per realizzarne il trasporto. Diverse ragioni vi devono spingere a questa scelta. Da un lato, ricordate che un’automobile incidentata è un’automobile fragile. Per questa ragione, se viene trasportata in condizioni precarie, i danni già presenti potrebbero aggravarsi notevolmente durante lo spostamento.
Dall’altro lato, sappiate che un’automobile incidentata è una potenziale fonte di pericolo. Il suo trasporto deve essere realizzato rispettando una precisa procedura. Ciò è particolarmente vero per la fase di preparazione dell’automobile al trasporto. Durante questa fase, il veicolo incidentato deve essere privato di tutti gli elementi pericolosi: batterie, carburante...

Comme avviene la procedura?

Se volete far trasportare la vostra automobile incidentata, vi basterà prendere contatto con il trasportatore. Per fare ciò, potete rendervi sul suo sito internet. Potrete allora richiedere un preventivo. Il preventivo vi permetterà di determinare la somma che dovrete spendere perché il trasporto sia portato a termine.

Dovrete fornire alcune informazioni al momento della redazione della domanda. Queste informazioni differiscono da un professionista ad un altro. Ma in generale, vi si chiederà:

  • Delle informazioni sul veicolo incidentato: la marca, l’estensione del danno, la posizione....;
  • Delle informazioni sul luogo di ritiro e il luogo di consegna;
  • Delle informazioni personali;
  • Dei commenti: dei vincoli, i tempi di consegna sperati...;

 

I criteri da considerare per scegliere un’azienda di trasporto di automobili incidentate

Esistono numerose aziende specializzate nel trasporto di automobili sinistrate: qualche minuto di ricerca su internet sono sufficienti per rendersene conto. Per scegliere in modo efficace, è importante basare la propria scelta su qualche criterio fondamentale:

  • Il materiale a disposizione dell’azienda: per una maggiore sicurezza, è saggio fare ricorso esclusivamente alle aziende in possesso di materiale di buona qualità e performante (camion performanti, attrezzatura di sicurezza di diverso tipo…);
  • Le risorse umane che possono essere impiegate: il numero di persone in capacità di intervenire su una procedura
  • Il professionalismo: gli anni di esperienza, i dettagli del procedimento;
  • Le garanzie: le condizioni di assicurazione, i tempi di spedizione, i tempi per il recupero del veicolo.